Chi siamo

U.C.A.B. è storia!

La sera del 20 giugno 1925, in una fumosa saletta del caffè Italia, alcuni vecchi soci del “Tripoli Fc” e della “Società Sportiva Bottalino” strinsero un patto e fondarono l’Unione Ciclo Alpina Biellese, nel nome del ciclismo, la disciplina sportiva che forniva interesse ed infinita attrattiva.

Il primo evento ufficiale organizzato dalla società, una curiosità, non fu di carattere sportivo, bensì fu indetto un “ballo pubblico”, in occasione dell’apertura della sede, con l’obiettivo di racimolare i denari vitali per offrire ossigeno alle casse sociali che, come si direbbe oggi, erano in fase di Start-Up. L’intuizione fu azzeccata e, parliamo del 1925, furono raccolte ben settantanove lire.

U.C.A.B, iniziò subito a riscuotere curiosità e ad avvicinare appassionati e simpatizzanti, al punto che gli amici rossoneri parteciparono in massa al 14° “Convegno Escursionistico Pietro Micca”(Luglio 1925 ad un mese dalla Costituzione della Società), ottenendo il terzo posto destinato alla società più numerosa. La complessa macchina organizzativa ucabina era avviata, e già il 25 Luglio 1925 (1 mese e 5 giorni dalla costituzione) iscrisse sedici atleti ad una gara del territorio. il 27 Settembre 1925 l’U.C.A.B. (a neppure un anno dalla nascita) organizza la sua prima competizione: la Biella – Oropa. Superato il primo anno di vita l’Unione Ciclo Alpina Biellese vide accrescere il numero di iscritti da 87 a ben 248.

Oggi la scommessa iniziata da un gruppo di persone nel 1925 non ha conosciuto pause. Ha vissuto, come in tutte le vite, momenti di smarrimento e stanchezza nel proseguire un sentiero tanto tortuoso da non poterlo definire neppure strada. Eppure l’U.C.A.B. c’era, c’è e ci sarà sempre. La passione per questo sport e questi colori vivrà sempre nelle ruote dei nostri ragazzi vestiti con le maglie da noi amate.

U.C.A.B è storia!